23
apr 2014

Frutta e verdura: la bellezza inizia a tavola

“Siamo quel che mangiamo”… in altre parole se la nostra pelle appare spenta e priva di tono molto probabilmente la causa è che non mangiamo frutta e verdura. Un po’ di frutti rossi, tutti i giorni, ci aiuteranno ad avere un incarnato colorito e bonne mine. Via libera ai pomodori, poi, che sono ricchissimi di licopene, il più potente anti-ossidante naturale. Infine la frutta nera (uva, more, mirtilli) annienta i radicali liberi, causa principale dell’invecchiamento cutaneo.

Tutto questo per dire una semplice, inossidabile, verità: possiamo usare tutte le creme di bellezza del mondo o spendere milioni in lifting e punturine ma a nulla serviranno se non stiamo attente a tavola! Pochi grassi, poca carne rossa, più pesce (ricco di omega 3) e, soprattutto, tantissima frutta e verdura. Facciamo un salto dal fruttivendolo e scegliamo sempre prodotti di stagione di cui 2/3 da consumare crudi e 1/3 da cuocere. Meno usiamo i fornelli meglio è: gli ortaggi crudi conservano tutte le qualità nutritive che si perdono in padella o nell’acqua che bolle.

Infine, via libera allo yogurt, efficacissimo regolatore dell’intestino che, grazie alla vitamina B di cui è ricco, è anche un buon drenante linfatico ossia un ottimo alleato contro borse e occhiaie. Il cioccolato ingrassa ma fa anche bene, se mangiato con grande moderazione: i suoi flavonoidi sono indispensabili per la rigenerazione dei tessuti. Infine, e soprattutto a cena, concediamoci ad un piattino di patate dolci, cotte al vapore e condite con un filo d’olio extravergine d’oliva; sebbene siano molto caloriche, sono anche una miniera di antiossidanti e di vitamina B, di potassio e di ferro.

lascia un commento
nome
email
  (l'email non verrà pubblicata)
website
scrivi il tuo
commento